Il Ritmo delle Città Milano

Il Ritmo delle Città Milano

logo_ritmoE’ tempo di capire se questa Città desidera diventare una vera Metropoli.
Fino a questo momento, è rimasta in sospeso fra un progetto, o per meglio dire, una volontà di trasformarsi in una Città multicentrica e una realtà che ancora la fa percepire come un grande agglomerato di quartieri tutti rivolti verso la storica Piazza del Duomo e l’immediata cerchia di opportunità che gli sta intorno.
E’ tempo di capire se la sfida portata da EXPO 2015 che l’ha costretta a pensare ad un nuovo grande progetto nella sua estrema periferia Nord Ovest, determinerà definitivamente la sua direzione di sviluppo.
Un strategia che, nei primi anni 2000, sembrava già segnata con la formazione di 9 macro aree – le 9 Zone del Comune di Milano – destinate a sviluppare autonome energie ma che poi fu, in parte, ridimensionata dalla fatica di trovare nuovi investimenti e risorse.
Per 7 edizioni il Ritmo delle Città ha assecondato questa visione, girando in lungo e in largo le Periferie della Città, per scoprire, innanzitutto, nuovi luoghi per la musica, rilanciare l’orgoglio di appartenenza dei cittadini ai Quartieri, contribuire anche alla civile convivenza attraverso l’ascolto del jazz, senza però rivelare appieno le proprie ambizioni più segrete.
Ora ha scelto di diventare il Festival del Jazz di Milano, realizzando il proprio calendario nel Quartiere Città Studi.
L’Area non solo ha offerto al Ritmo i migliori risultati sia per gradimento del pubblico sia per la presenza di alcuni luoghi che sono diventati storici del Festival come l’Orto Botanico e il Politecnico, ma ne propone addirittura di potenziali come 2 Teatri, 2 Auditorium, 1 Basilica e poi piazze ed esercizi commerciali aperti al consumo della musica oltre che a quello del cibo.
Il Ritmo delle Città è entrato a far parte del più ampio progetto AREA MUSICA – Il Quartiere della Musica -, contribuendo con la sua storia a irrobustire non solo l’efficacia di tutta l’iniziativa, ma a costituire un nuovo Polo per il Jazz cittadino insieme al vasto partenariato che vi ha scelto di agire.
Un Polo dove l’ascolto della musica afro americana non abbia solo un senso “d’occasione” come avviene altrove ma acquisisca pari dignità rispetto ad altri generi di spettacolo più strutturati.
Non pensiamo che un’iniziativa culturale, per quanto storica e seguita, sia in grado di determinare i destini di una Città. Ci mancherebbe altro.
Ma siamo certi che la nostra scelta – che deriva da una nostra interpretazione della realtà – aiuti a comprendere se e come Milano abbia deciso di cambiare il suo destino.
E’, insomma, giunto il tempo di crescere per tutti: per un Festival, per un Quartiere, per una Milano che ha voluto sempre pensarsi grande.

CONTATTI

Tel. 02/95334292 – Fax: 02/95409482
e-mail: info@area-m.it
Sito Web: http://www.ilritmodellecitta.it

INFORMAZIONI

Direttore Artistico: Emilio Sioli Legnani (e-mail: emilio@emiliosioli.it)

Dove siamo

Via Vincenzo Monti, 41 – CAP 20123 – Milano (Milano) – Lombardia

Sto caricando la mappa ....