L’OMAGGIO AD ALEKSANDR SKRJABIN NEL CENTENARIO DELLA MORTE

L’OMAGGIO AD ALEKSANDR SKRJABIN NEL CENTENARIO DELLA MORTE

La pianista Ilia Kim esegue musiche di Skrjabin e Chopin con l’introduzione all’ascolto di Piero Rattalino.

Citerna, Chiesa di San Francesco

29 agosto 2015, ore 21 

Il 2015 è il centenario della morte di Aleksandr Skrjabin: il Festival delle Nazioni gli renderà omaggio con un concerto della pianista Ilia Kim in programma sabato 29 agosto alle ore 21 nella Chiesa di San Francesco a Citerna. Il concerto metterà in luce lo stretto rapporto tra alcune delle più belle pagine per pianoforte del compositore russo con la musica di Chopin. La serata sarà impreziosita dall’introduzione all’ascolto di Piero Rattalino, musicologo tra i massimi esperti della storia della musica per questo strumento.

Aleksandr Skrjabin è stato il più visionario dei compositori russi e il più mistico tra i filosofi. Per rendergli omaggio nel centenario della morte, la pianista Ilia Kim propone un programma di brani per pianoforte dai primissimi esperimenti tardo-romantici fino alle composizioni del Novecento nelle quali sperimenta soluzioni armoniche al limite dell’atonalità. Sarà interessante ascoltare in un’unica serata le pagine di Skrjabin e quelle di Chopin, l’autore dal quale trassero la più forte ispirazione, per arrivare a comprendere fino in fondo in che modo l’arte creativa del compositore russo si evolse in uno stile originalissimo, pur mantenendo una profonda affinità con l’opera del polacco.

Tra i brani in programma ci sono Sonate, Mazurche e studi di Skrjabin ma anche composizioni degli ultimi anni di vita del russo nelle quali spesso musica e concezione filosofica coincidono. È il caso di Vers la flamme, del 1914, con il quale il musicista voleva esprimere la teoria secondo la quale un giorno il calore avrebbe distrutto la Terra: nella musica, una vampata sempre più spaventosa di arpeggi e note ribattute distrugge ogni sorta di riferimento armonico e tonale. Nella seconda parte Ilia Kim eseguirà invece celebri Notturni, Barcarole e Studi di Chopin, oltre alla Grande Polonaise brillante del compositore romantico.

Ilia Kim, nata a Seoul, ha suonato in Germania, negli Stati Uniti (debutto nel 1994 nella Carnegie Hall di New York), in Austria, Francia, Svezia, Finlandia, Olanda, Romania, Croazia, Polonia, Portogallo, Messico, Brasile, Italia, Cina, partecipando fra l’altro al Musik Festival dello Schleswig-Holstein, alle Holland Music Sessions, al Festival di Dubrovnik, al Festival pianistico internazionale “Arturo Benedetti Michelangeli” di Brescia e Bergamo e ai Tiroler Festspiele di Erl. Dal 1998 risiede in Italia. Ha tenuto recital nelle principali sedi concertistiche italiane, anche con programmi a tesi. Nel 2001 ha preso parte a Catania con Andrea Bocelli e Sandro De Palma, sotto la direzione di Donato Renzetti, alla prima esecuzione assoluta di …malinconia ninfa gentile per canto, due pianoforti concertanti e orchestra d’archi di Azio Corghi, che successivamente ha dedicato a lei e a De Palma la suite …di bravura  tratta da questa composizione.

Piero Rattalino ha occupato per più di trent’anni una cattedra di pianoforte principale nel Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. Insegna attualmente nella Accademia pianistica internazionale di Imola. Ha pubblicato una cinquantina di volumi, fra cui Storia del pianoforte, Da Clementi a Pollini, Il concerto per pianoforte e orchestra, monografie su Chopin, Schumann, Liszt, Prokof’ev, una serie di sedici monografie su grandi pianisti del passato (da Paderewski fino a Gould), Guida alla musica pianistica, Šostakovič. Continuità nella musica, responsabilità nella tirannide. Nel marzo del 2015 è uscito il suo romanzo-saggio Celeste e infernale. Beethoven e la musica del Congresso di Vienna, e sta lavorando a Liszt pianista: tecnica e ideologia, che verrà pubblicato nella primavera del 2016.

Il costo dei biglietti va da 15 a 10 €. I biglietti sono in vendita alla sede della biglietteria di Città di Castello a Palazzo Facchinetti in corso Vittorio Emanuele 2 (aperta dalle 11 alle 13 e dalle 16 alle 18) e nel luogo del concerto a partire dalle ore 20. Per ulteriori informazioni di biglietteria: tel. 075 8522823, ticket@festivalnazioni.com.

Sono partner istituzionali del Festival delle Nazioni il Ministero per i beni e le attività culturali e del Turismo – Dipartimento dello Spettacolo, la Regione Umbria, il Comune di Città di Castello, la Camera di Commercio di Perugia, i Comuni di San Sepolcro, Umbertide, San Giustino e Citerna.

 

prossimi concerti 

Sabato 29 agosto ore 21.00

Citerna, Chiesa di San Francesco

 

Ilia Kim pianoforte

Piero Rattalino introduzione all’ascolto

Aleksandr Skrjabin, Sonata n. 9 in fa maggiore op. 68

Aleksandr Skrjabin, Studio in do diesis minore op. 2 n. 1

Aleksandr Skrjabin, Studio in mi maggiore op. 8 n. 5

Aleksandr Skrjabin, Mazurca in mi minore op. 25 n. 3

Aleksandr Skrjabin, Sonata n. 4 in fa diesis maggiore op. 30

Aleksandr Skrjabin, Feuillet d’album in mi bemolle maggiore op. 45 n. 1

Aleksandr Skrjabin, Poème op. 59 n. 1

Aleksandr Skrjabin, Vers la flamme op. 72

Fryderyk Chopin, Barcarola in fa diesis maggiore op. 60

Fryderyk Chopin, Mazurca in do diesis minore op. 63 n. 3

Fryderyk Chopin, Notturno in mi bemolle maggiore op. 55 n. 2

Fryderyk Chopin, Valzer in do diesis minore op. 64 n. 2

Fryderyk Chopin, Grande Polonaise brillante précédée d’un Andante spianato in mi bemolle maggiore op. 22

 

***

 

Domenica 30 agosto ore 21.00

Umbertide, Chiesa di San Francesco

 

DA FIRENZE A VIENNA, IL VIAGGIO DEL FORTEPIANO

 

Ensemble Auser Musici

Carlo Ipata flauto

Riccardo Cecchetti fortepiano

 

Christian Joseph Lidarti, Sonata per flauto e cimbalo obbligato n. 2 in re maggiore

Franz Joseph Haydn, Trio n. 15 in sol maggiore per fortepiano, flauto e violoncello Hob:XV:15

Wolfgang Amadeus Mozart/Johann Nepomuk Hummel, Concerto n. 20 in re minore per fortepiano, flauto, violino e violoncello K466

 

***

 

Lunedì 31 agosto ore 18.00

Sansepolcro, Auditorium di Santa Chiara

 

Michele Marasco flauto

Paolo Taballione flauto

Marta Cencini pianoforte

Trio d’archi dell’UmbriaEnsemble

Franco Mezzena violino

Luca Ranieri viola

Maria Cecilia Berioli violoncello

 

Ludwig van Beethoven, Serenata in re maggiore op. 41 per flauto e pianoforte

(Michele Marasco flauto)

Ferruccio Busoni, Duo in mi minore op. 43 per due flauti e pianoforte

Wolfgang Amadeus Mozart, Quartetto in do maggiore per flauto e archi n. 3 K.Ahn171

(Michele Marasco flauto)

Wolfgang Amadeus Mozart, Quartetto in re maggiore per flauto e archi n. 1 K285

(Paolo Taballione flauto)

 

***

 

Lunedì 31 agosto ore 21.00

Città di Castello, Chiesa di San Domenico

 

Russell McGregor violino solista e direttore

Johann Strauss Ensemble

 

Eduard Strauss, Mit Extrapost Polka veloce op. 259

Johann Strauss (Sohn), Wiener Blut Valzer op. 354

Johann Strauss (Sohn), Banditen-Galopp Polka veloce op. 378

Josef Strauss, Aus der Ferne Polka-mazurca op. 270

Johann Strauss (Sohn), Vom Donaustrande Polka veloce op. 356

Johann Strauss (Sohn), Rosen aus dem Süden Valzer op. 388

Johann Schrammel, Wien bleibt Wien Marcia

Josef Strauss, Dorfschwalben aus Österreich Valzer op. 164

Johann Strauss (Sohn), Leichtes Blut Polka veloce op. 319

Philipp Fahrbach der Jüngere, Im Kahlenbergerdörfel Polka francese op. 340

Johann Strauss (Sohn), Tritsch-Tratsch-Polka Polka op. 214

Johann Strauss (Sohn), An der schönen blauen Donau Valzer op. 314

 

***

 

Martedì 1 settembre

Città di Castello, Ex Seccatoi del Tabacco, Sala “Non ama il nero”

 

ore 18.00

Matteo Cesari flauto

Integrale della musica per flauto solo di Salvatore Sciarrino PRIMA ESECUZIONE EUROPEA

 

ore 21.30

Matteo Cesari flauto

Quartetto Prometeo

Giulio Rovighi violino

Aldo Campagnari violino

Massimo Piva viola

Francesco Dillon violoncello

 

Salvatore Sciarrino, Trovare un equilibrio, è necessario? per flauto e quartetto d’archi

Commissione del Festival delle Nazioni PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA

Ludwig van Beethoven, Quartetto per archi in do diesis minore n. 14 op. 131

Ludwig van Beethoven, Quartetto per archi in do minore op. 18 n. 4

 

***

 

Mercoledì 2 settembre ore 21.00

Città di Castello, Chiesa di San Domenico

 

VIENNA TRA DECADENZA ED ESPRESSIONISMO

Letture da Die letzten Tage der Menschheit di Karl Kraus

 

Testi a cura di Massimo Lo Iacono

 

Alessio Boni voce recitante

Streichquintett Wiener Kammersymphonie

Fritz Kircher violino

Cornelia Löscher violino

Wolfram Fortin viola

Sergio Mastro violoncello

Felipe Medina contrabbasso

 

Gustav Mahler, Bedächtig, nicht eilen, recht gemächlich dalla Sinfonia n. 4 in sol maggiore

Hans Gál, 5 Intermezzi op. 10

Erich Wolfgang Korngold, Märchenbilder (elaborazione per quintetto d’archi di Josip Maticic)

Ernst Krenek, Sieben leichte Stücke op. 146

 

***

 

Giovedì 3 settembre ore 21.00

Città di Castello, Chiesa di San Domenico

 

Jörg Demus pianoforte

 

Joseph Haydn, Andante con variazioni in fa minore Hob. XVII: 6 Un piccolo divertimento

Wolfgang Amadeus Mozart, Sonata in la maggiore n. 11 K331 Türkischer Marsch

Ludwig van Beethoven, Sonata in la bemolle maggiore n. 31 op. 110

Alban Berg, Sonata in si minore op. 1

Franz Schubert, 4 Impromptus op. 90 D899

 

***

 

Venerdì 4 settembre ore 18.00 e ore 21.00

Città di Castello, Ex Seccatoi del Tabacco, Sala “I grandi neri”

 

QUINTETTI SUL NERO

Ballo 1915_ omaggio ad Alberto Burri (1915-1995)

 

Ideazione e coreografia Virgilio Sieni

Musiche originali Roberto Cecchetto eseguite dal vivo dall’autore

 

Compagnia Virgilio Sieni

 

Interpretazione e collaborazione Jari Boldrini, Ramona Caia, Claudia Caldarano, Maurizio Giunti, Davide Valrosso

 

Luci Mattia Bagnoli

Allestimento Lorenzo Pazzagli

 

Produzione Festival delle Nazioni, Compagnia Virgilio Sieni

 

PRIMA ESECUZIONE ASSOLUTA

 

***

 

Sabato 5 settembre ore 21.00

Città di Castello, Chiesa di San Domenico

 

Orchestra della Toscana

Emmanuel Tjeknavorian violino

Martin Sieghart direttore

 

Wolfgang Amadeus Mozart, Ouverture da Don Giovanni

(Petra Giacalone direttore)

Wolfgang Amadeus Mozart, Concerto n. 5 in la maggiore per violino e orchestra K219 Türkish

Wolfgang Amadeus Mozart, Sinfonia n. 35 in re maggiore K385 Haffner

Wolfgang Amadeus Mozart, Sinfonia n. 39 in mi bemolle maggiore K543 Schwanengesang

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *