Il Festival Internazionale di Mezza Estate si svolge ogni anno a Tagliacozzo ed è uno degli appuntamenti artistici più importanti non solo per la città abruzzese ma per tutto il territorio nazionale. La manifestazione, in programma dal 28 luglio fino al 25 agosto, giunge questo anno alla XXXIII edizione ed è un punto di riferimento per la promozione della musica, del teatro, della danza e per la prima volta dell’arte contemporanea.

Il Sindaco della Città, Vincenzo Giovagnorio, unitamente all’Assessore alla Cultura, Chiara Nanni hanno affidato al direttore d’orchestra aquilano, Jacopo Sipari di Pescasseroli, direttore principale ospite della Fondazione Festival Pucciniano, la guida artistica di un evento che reca con sé una profonda eredità musicale e teatrale.

Le scelte effettuate hanno sempre privilegiato il valore professionale indiscusso degli artisti coinvolti con attenzione al pubblico, estremamente variegato in una tipologia di Festival come questo. Tagliacozzo strizza un occhio ai grandi Festival europei e introduce un’Orchestra stabile del Festival, l’Orchestra Filarmonica di Benevento – OFB presente per tutta la stagione tratteggiando un programma estremamente complesso e variegato dal punto di vista sinfonico. Numerosissimi gli ospiti internazionali, solisti e direttori d’orchestra, che affiancheranno alcuni musicisti del territorio abruzzese, perché il Festival sia anche espressione del territorio.

57 sono gli appuntamenti di questa stagione, raccolti in grandi “cicli tematici” dal 28 luglio al 25 agosto 2017. Straordinario sarà il concerto inaugurale con “CARMINA BURANA” di C. Orff, per soli, cori e orchestra, ma anche il balletto “ROMEO E GIULIETTA” di Prokoviev e la messa in scena, per la prima volta, di un’Opera lirica, “IL BARBIERE DI SIVIGLIA” con la regia di A. PALOSCIA.

Grande attenzione è stata data al ciclo “Grandi Solisti” e i grandi direttori con particolare attenzione alla musica sinfonica, sacra, jazz, operistica e agli eventi per ragazzi con numerose rassegne teatrali e musicali tra le quali un grande concerto dedicato alle musiche DISNEY.

Il Festival ospiterà poi i Vincitori del Premio Internazionale di Canto Lirico “P. Pappano”, dedicato al padre del grande direttore Antonio Pappano, e inaugurerà “l’esperimento PLAY ME” con il quale chiunque potrà provare l’esperienza di dirigere un’orchestra dal vivo.

“È la gemma che adorna e impreziosisce l’offerta culturale della nostra Città e la fa splendere di una luminosità di cui possiamo vantare l’unicità in Abruzzo”, commenta il Sindaco Vincenzo Giovagnorio, “il Festival ormai connota la nostra identità e la informa di un’aura sublime che è irradiazione delle più alte espressioni artistiche: la Musica, la Danza e il Teatro.

Non a caso l’etimologia mitologica della nostra Città ripete la derivazione dal Taliae Otium: il soggiorno della Musa del Teatro nella grotta presso le risorgenti dell’Imele. Il Teatro amava ristorarsi presso questi ameni luoghi e ora queste plaghe si ristorano delle arti teatrali. L’edizione che quest’anno presentiamo è la prima veramente costruita dalla nostra Amministrazione grazie alla felice intuizione dell’Assessore alla Cultura Chiara Nanni che ha voluto proporre alla Direzione Artistica il Maestro Jacopo Sipari di Pescasseroli.

Un’edizione, quella di quest’anno, che, pur nel rispetto della tradizione, presenta importanti elementi di novità sia dal punto di vista artistico, sia dal punto di vista organizzativo. L’opera lirica irrompe finalmente con la sontuosità e la nobiltà del godimento sensitivo che le è proprio nella già ricca e innovativa programmazione del Festival che si gioverà per la prima volta della stanzialità di un organico orchestrale per tutta la durata della manifestazione. L’auspicio è che una così raffinata programmazione possa incontrare oltre che il certo favore del pubblico più vasto anche quello della critica più attenta e quindi possa restituire un rinnovato lustro al Festival e conseguentemente alla Città di Tagliacozzo.”

“Abbiamo realizzato un cartellone di proposte”, dice l’Assessore Chiara Nanni, “adatte ad un pubblico vasto, attento ed esigente, non trascurando i giovani e i bambini.

Mesi di intenso lavoro, con tutta la squadra, giovane, capace, ambiziosa e competente, hanno dato ottimi frutti. Tante sono le novità che quest’anno vedrete, in una mirabile passerella artistica, serata dopo serata, per un cartellone ricco di musica, danza, teatro, come nella migliore tradizione, ma anche di mostre, appuntamenti letterari, passeggiate musicali e concerti mattutini.

Abbiamo ripensato i luoghi del festival, mantenendo i più significativi, quali Chiostro di San Francesco, Teatro Talia e Palazzo Ducale. A questi luoghi del cuore abbiamo voluto aggiungere Piazza Duca degli Abruzzi, fuori le mura storiche, ma dentro la città, dove una struttura moderna e funzionale potrà accogliere al meglio le esigenze degli artisti e del pubblico.

In appendice, e anche questa è una assoluta novità, alcune importanti mostre e percorsi espositivi, per ulteriormente impreziosire l’offerta e accrescere la curiosità”.

Il Festival intende quindi proporre una ricchissima stagione di prestigiosi eventi di carattere internazionale per suscitare vivo interesse nel pubblico rendendolo pienamente partecipe e, soprattutto, consapevole della bellezza di una città che ormai da 33 anni ospita momenti di grande pregio culturale, perla preziosa del nostro amato Abruzzo.

CONTATTI

INFORMAZIONI

Direttore Artistico: Jacopo Sipari di Pescasseroli

Segretario Artistico: Alessandro Zerella
Consulente di Produzione: Silvano Fusco
Direttore di Palcoscenico: Maya Martini
Consulente per la Danza: Antonio Desiderio
Relazioni con le compagini artistiche: Federico Marchetti

SERVIZI

Dove siamo

Piazza Duca degli Abruzzi – CAP 67069 – Tagliacozzo (Aquila) – Abruzzo