Film, spettacoli e laboratori per ragazzi a Santarcangelo Festival

Film, spettacoli e laboratori per ragazzi a Santarcangelo Festival

“Attraverso lo specchio” invita all’incontro con creature fantastiche: dai dinosauri ai supereroi, da Alice a Madame Butterfly

All’interno della programmazione del Festival Internazionale del Teatro in Piazza (8-17 luglio 2016) una particolare attenzione è data al pubblico dei più giovani, con una sezione – dal titolo Attraverso lo specchio – ricca di spettacoli, laboratori e appuntamenti pensati appositamente per bambine e bambini. Un’attenzione del Festival alla formazione e partecipazione dei giovani spettatori, con lavori di affermati artisti della scena contemporanea. Talpe giganti, conigli all’inseguimento del tempo, supereroi, dinosauri, mostri spaventosi: strane creature fantastiche saranno i pifferai magici che condurranno alla scoperta di mille mondi immaginari del Festival.
I ragazzi saranno subito protagonisti, quando in apertura del Festival Internazionale del Teatro in Piazza e come prologo ideale allo spettacolo La nuit des taupes di Philippe Quesne, sabato 9 luglio una parata percorrerà il centro storico di Santarcangelo. Le talpe, protagoniste dello spettacolo, faranno la loro comparsa seguite da decine di bambini e bambine, ragazzi e ragazze. La parata coinvolgerà il gruppo di giovani e giovanissimi che hanno partecipato, durante l’anno, ai laboratori della non-scuola/Teatro delle Albe e di Let’s Revolution. Il punto di arrivo sarà lo Sferisterio, area sottostante la cinta muraria di Santarcangelo, realizzata nell’Ottocento per il gioco del pallone col bracciale. E’ qui che si potrà attraversare lo specchio per entrare in un programma dedicato interamente ai più giovani.

Lo Sferisterio sarà una sorta di “quartier generale” che durante Santarcangelo Festival ospiterà sei spettacoli rivolti ai ragazzi, più una proiezione cinematografica.
Si parte lunedì 11 luglio con Joseph_kids, in cui l’artista Alessandro Sciarroni farà divertire e riflettere il giovane pubblico sulla possibilità dei mezzi digitali come possibili veicoli di creatività. Un unico interprete in scena, davanti ad un computer portatile va alla ricerca della sua immagine che di volta in volta viene proiettata, deformata, raddoppiata e scomposta attraverso una webcam e alcuni semplici effetti video mentre il pubblico/testimone ne segue l’evoluzione. Età consigliata dai 5 ai 10 anni.
Martedì 12 luglio si passa ad un grande classico rivisitato del repertorio operistico, con lo spettacolo Butterfly di Kinkaleri, liberamente tratto da Madame Butterfly di Giacomo Puccini.
Kinkaleri avvicina il giovane pubblico al mondo dell’opera lirica utilizzando ambientazioni musicali, colori e segni, in un continuo gioco di figure e sagome. Gli spettatori saranno così magicamente trasportati in Estremo Oriente. Età consigliata dai 6 ai 10 anni.
Mercoledì 13 luglio proiezione gratuita del film documentario Alta Scuola di Michele Trentini, adatto ad un pubblico di tutte le età: è il racconto di una scuola speciale, una scuola elementare del Comune di Peio, paesino a 1600 metri di altitudine in provincia di Trento. Dopo la chiusura della scuola elementare comunale alcune famiglie decidono di optare per l’istruzione parentale dando vita a Scuola Peio Viva.
Giovedì 14 luglio andrà in scena il risultato del laboratorio che si è tenuto nei mesi invernali a Santarcangelo, organizzato dalla non-scuola del Teatro delle Albe e dalla Scuola Media T. Franchini e che ha coinvolto una settantina di ragazzi e ragazze delle medie. In Alice il grande classico di Lewis Carrol Alice nel Paese delle meraviglie viene reinventato trasportandoci in un paese delle meraviglie dove tutto appare moltiplicato. Un mondo in cui il tempo si è fermato: nessun ritardo o anticipo, nessuna corsa né un’attesa. Età consigliata dai 4 anni in su.
Venerdì 15 luglio Ivana Müller renderà i piccoli spettatori protagonisti di un’esperienza magica, attraverso l’utilizzo di cuffie che trasmettono tracce sonore. Tutti sono invitati a diventare partecipanti attivi dello spettacolo e a scegliere il proprio ruolo nella storia. Partituur significa letteralmente “partitura”, una coreografia in cui non ci sono né spettatori né performer nel classico significato del termine, ma a cui tutti, semplicemente, prendono parte. Età consigliata dai 7 anni in su.
Sabato 16 luglio fondendo scienza e teatro Era ieri di Beatrice Baruffini e Agnese Scotti porta sulla scena un aptosauro vissuto milioni di anni fa che prende vita, portando gli spettatori indietro nel tempo. Due paleontologi-attori danno vita al racconto delle due autrici del Teatro delle Briciole sui mitici animali preistorici. Età consigliata dai 3 anni in su.

“Attraverso lo specchio” propone anche tre laboratori. Il performer e coreografo Marco D’Agostin con Super_Hero_Kids lunedì 11 luglio addestrerà i partecipanti a trasformarsi in piccoli supereroi. Un allenamento speciale per modificare la propria immagine e per osservare come si trasforma quella degli altri. Mi piace stare sul bordo della storia (12 e 13 luglio), è il laboratorio di lettura, scrittura e fotografia a cura di Giulia Mirandola e Silvia Vecchini in cui i giovani partecipanti osserveranno il festival e la città, per poi trascrivere le proprie impressioni su un taccuino tramite parole ed immagini. Racconti notturni è invece il titolo del laboratorio gratuito sul fumetto (15 luglio) a cura di Canicola, rivolto a bambini dagli 8 agli 11 anni: i ragazzi saranno guidati nella rielaborazione a fumetti di suggestioni nate dalla visione dello spettacolo Natten del regista svedese Mårten Spångberg.

Santarcangelo Festival Internazionale del Teatro in Piazza, organizzato dall’Associazione Santarcangelo dei Teatri (enti soci: Comune di Santarcangelo di Romagna, Comune di Rimini, Comune di Longiano, Comune di Poggio Torriana e Comune di San Mauro Pascoli), si avvale del contributo di Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Regione Emilia-Romagna, Camera di Commercio di Rimini, Banca Popolare dell’Emilia-Romagna.

Per il programma completo del Festival Internazionale del Teatro in Piazza: www.santarcangelofestival.com.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *