Il Consiglio di Stato accoglie la sospensiva sul FUS

Il Consiglio di Stato accoglie la sospensiva sul FUS

Il Consiglio di Stato ha accolto la sospensiva richiesta dal MIBACT riguardo la sentenza emessa dal TAR Lazio che di fatto aveva annullato il regolamento di ripartizione previsto dal Fondo Unico per lo Spettacolo (Fus)

Il presidente di Italiafestival  parteciperà il prossimo 5 luglio all’assemblea indetta dalla neonata Federazione Spettacolo dal Vivo nella quale si decideranno le azioni da intraprendere per affrontare la complessa situazione all’indomani della decisione dell’Organo Statale.

Il provvedimento d’urgenza emesso oggi non entra nel merito della sostanza della sentenza del TAR Lazio e non avversa lo spirito della stessa, non intende quindi bloccare l’erogazione dei contributi 2016 previsti per il settore dello spettacolo.

La sentenza del Tar che ha accolto i ricorsi del Teatro Elfo-Puccini e Teatro Due di Parma, aveva di fatto cancellato il “decreto Franceschini” considerandolo uno strumento non idoneo per il nuovo regolamento di distribuzione del Fus.

Il presidente Francesco Maria Perrotta aggiornerà tempestivamente gli addetti ai lavori sull’esito dell’importante incontro al quale prenderà parte il prossimo 5 luglio.