AULULARIA

AULULARIA

21 agosto Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina Il Plautus Festival presenta gli attori del Laboratorio Teatrale del Plautus Festival in AULULARIA di Tito Maccio Plauto Regia di Cristiano Roccamo ____________________________________ Aulularia
Read More
CASSANDRA o del tempo divorato

CASSANDRA o del tempo divorato

19 agosto Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina Elisabetta Pozzi in CASSANDRA o del tempo divorato drammaturgia Elisabetta Pozzi con il contributo di Massimo Fini cura del movimento Alessio
Read More
ORESTEA

ORESTEA

16 agosto Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina ORESTEA di Eschilo con Renato Campese – Cinzia Maccagnano – Maurizio Palladino – Silvia Siravo Alberto Caramel –
Read More
MILES GLORIOSUS

MILES GLORIOSUS

12 agosto Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina Flavio Albanese – Claudio Castrogiovanni – Luigi Moretti in MILES GLORIOSUS di Tito Maccio Plauto Traduzione di Marinella
Read More
LA MORTE DELLA PIZIA

LA MORTE DELLA PIZIA

9 agosto Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina Daniele Pecci in LA MORTE DELLA PIZIA di Friedrich Dürrenmatt accompagnamento al violoncello Chiara Di Benedetto ________________________________________ Durata spettacolo: 60 minuti Numero
Read More
ANTIGONE

ANTIGONE

6 agosto Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina Massimo Venturiello in ANTIGONE di Sofocle Traduzione e adattamento di Nicola Fano con Giulia Sanna, Ludovica Bove, Stefano De Santis, Francesco
Read More
TROIANE

TROIANE

3 agosto Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina Paolo Bonacelli – Valeria Ciangottini – Edoardo Siravo in TROIANE di Seneca traduzione e drammaturgia di Fabrizio Sinisi con Alessandra Fallucchi,
Read More
PSEUDOLO

PSEUDOLO

29 luglio Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina ETTORE BASSI in PSEUDOLO di Tito Maccio Plauto adattamento Cristiano Roccamo con Massimo Boncompagni, Jacopo Costantini, Ludovico Röhl Musiche originali: Sara Castiglia Scenografia: Elisabetta
Read More
IL FU MATTIA PASCAL

IL FU MATTIA PASCAL

22 luglio Ora: 21.30 Luogo: Arena Plautina Pino Quartullo in IL FU MATTIA PASCAL di Luigi Pirandello con Giovanni Maria Briganti, Rosario Coppolino, Adriano Giraldi, Diana Höbel,
Read More

Sarsina, situata sulle dolci colline della Romagna, è un importantissimo centro del nord Italia dal punto di vista archeologico, storico, culturale e religioso.
Il primo insediamento stabile sull’area dell’odierna città, risale al IV sec. a.C. Nel 266 a.C. Sarsina fu sottomessa dai Romani; diventò quindi città alleata e poi municipio.
Intorno al 254-251 a.C. vi nacque il grande commediografo e poeta latino Tito Maccio Plauto, il gigante che torreggia ai primordi della letteratura latina (Paratore, 1961).
Nel III-IV sec. ebbe il suo primo vescovo, Vicinio, poi divenuto santo patrono della città, del quale è ancora viva la devozione alla sua taumaturgica “catena”.
Alle migliaia di turisti che ogni anno la scelgono come meta delle loro vacanze e dei loro tour, l’antica città plautina offre un patrimonio archeologico, culturale, religioso e ambientale di grande fascino e interesse.
Al suo più illustre figlio, Tito Maccio Plauto, ed al Teatro, quale antica e nobile arte, Sarsina dedica dal 1956 un festival di prosa – denominato PLAUTUS FESTIVAL – che, pur privilegiando il repertorio tratto da Dramma Antico e dal Teatro Classico in genere, non disdegna uno sguardo sulla più interessante drammaturgia contemporanea.
Il cartellone di quest’anno – con inizio sabato 14 luglio per concludersi martedì 21 agosto – conta dodici appuntamenti, con titoli che vanno dalla drammaturgia antica a quella moderna e contemporanea.
La donna che move il sole e l’altre stelle – parafrasando il noto verso della Divina Commedia – è il fil rouge del Festival.
Donne, oggetto del desiderio di giovani, lenoni e soldati sbruffoni, come nelle tre commedie di Plauto: Pseudolus, Miles gloriosus e Aulularia.
Madri e spose, vittime di una guerra estenuante (Troiane), oppure non credute nei loro vaticini, proprio perché donne (Cassandra), o che si fanno beffe della credulità degli uomini (Pizia).
Il Plautus vuole essere un omaggio a donne piene di coraggio, come quelle di “Plaza de Mayo”, che non si arrendono di fronte all’arroganza e alla violenza del potere, anteponendo, all’osservanza delle leggi, il primato della coscienza e della pietas (Antigone).
Ma questo è anche il Festival delle donne che, tradite nella loro dignità e nel loro amore, non esitano a compiere gesti estremi, pur di denunciare un sistema di valori tutto declinato al maschile (Medea, Didone).
Ci sono poi quelle artefici e vittime del proprio destino, nell’eterna lotta fra maschile e femminile, come rappresentato nell’Orestea di Eschilo.
L’urgenza che l’originalità del pensiero femminile trovi spazio nelle istituzioni, nella politica e nell’economia, così da consentire all’uomo di uscire dal “labirinto” nel quale si avvita il potere, è poi affermata nel mito di Teseo.
Un ruolo non meno significativo è quello giocato dalle donne anche ne Il fu Mattia Pascal.

CONTATTI

Tel. 0547/698102 – Fax: 0547/698102
e-mail: info@plautusfestival.it
Sito Web: http://www.plautusfestival.it

SERVIZI

Ufficio Teatro

Largo Alcide De Gasperi, 9 – 47027 Sarsina (FC)
Responsabile: Giampaolo Bernabini
Tel. 0547/94901 – Fax: 0547/95384
e-mail: cultura@comune.sarsina.fc.it
e-mail: organizzazione@plautusfestival.it


Ufficio Biglietteria

Via IV Novembre, 13 – 47027 Sarsina (FC)
(aperto dai primi giorni del mese di Luglio fino al termine del Festival)
Responsabile: Alessandra Bagaglia
Tel. 0547/698102 – Fax: 0547/698102
e-mail: info@plautusfestival.it

Dove siamo

Arena Plautina – Località Calbano, n. 42 – CAP 47027 – Sarsina (Forlì-Cesena) – Emilia Romagna