Il Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone entra nel circuito Italiafestival

Il Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone entra nel circuito Italiafestival

Il Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone entra nel circuito Italiafestival, l’Associazione che include più 29 festival (dato appena aggiornato con l’ingresso di Pordenone) e 5 reti di festival italiani, tra i più prestigiosi. Il Maestro Franco Calabretto, direttore artistico del festival insieme al Maestro Eddi De Nadai, ha annunciato il prestigioso sodalizio mentre è in pieno corso la 28^ edizione del Festival. 

«Italiafestival ha un ruolo importantissimo nella politica dello spettacolo dal vivo in Italia, all’interno di Federvivo e AGIS – hanno dichiarato i direttori artistici Calabretto e De Nadai -, all’interno dell’EFA (Associazione Europea dei Festival) rappresenta un sistema italiano forte e numeroso, che sta incidendo sempre più grazie ad una posizione strategica conquistata all’interno del board, al quale partecipa con un Vicepresidente e un consigliere».

Il Festival pordenonese, in corso in questi giorni, sta seguendo un filo rosso dedicato alla “Sacralità del Profano”: “in cartellone – osservano ancora i direttori artistici – gli omaggi alla grande tradizione musicale, così come ai nuovi lavori appositamente commissionati, con repertori rari e preziosi, organici diversificati e originali. Un festival che chiama a raccolta il pubblico ad una riflessione sulla spiritualità e sul dialogo interreligioso; elementi, questi di cui il mondo contemporaneo sembra avere particolare bisogno”.

https://www.comune.pordenone.it/it/citta/vivi/associazioni-online/associazioni/presenza-e-cultura/xxviii-festival-internazionale-di-musica-sacra-2019