Italiafestival consolida il suo assetto esecutivo e si arricchisce di nuovi soci

Italiafestival consolida il suo assetto esecutivo e si arricchisce di nuovi soci

Eletto a Viareggio il nuovo consiglio direttivo

Italiafestival, nata nel 1987 in seno all’Agis, l’Associazione Generale dello Spettacolo, oggi rappresenta ben 30 festival italiani e 4 reti di festival che operano nell’ambito musicale, teatrale, e delle arti performative ha il nuovo consiglio direttivo.

Si sono svolti a Viareggio, ospiti del Puccini Festival, storico socio dell’associazione, i lavori che hanno definito il rinnovo degli organi sociali. All’unanimità è stato confermato il presidente Francesco Maria Perrotta che dal 2011 guida l’associazione dei festival italiani. Conferme anche per Franco Belletti (vice presidente) e per i consiglieri Cecilia Balestra (Milano Musica), Roberto Naccari (Santarcangelo Festival), Augusto Masiello (Maggio all’Infanzia Festival) e Herman Schnitzer (Merano Festival). Franco Moretti (Puccini Festival), Brunella Fusco (Napoli Teatro Festival) e Massimo Mercelli (Emilia Romagna Festival) le new entry. Fanno parte della nuova squadra, nell’Organo di Controllo, Giuseppe Campana (presidente), Franco Calabretto (Festival Internazionale di Musica Sacra di Pordenone), Maurizio Cuzzocrea (Area Sud). Il coordinamento del settore musica è stato affidato a Cristian Della Chiara (Rossini Opera Festival).

L’egregio lavoro portato avanti dalla grande famiglia Italiafestival, acclarato da ruoli sempre più importanti in Agis (Agenzia Generale Italiana dello Spettacolo) e in Efa (European Festival Association), e da strette collaborazioni con MiBACT (Ministero dei Beni Artistici, Culturali e del Turismo) e MAECI (Ministero degli Affari Esteri), è stato foriero di nuove adesioni: tra le new entry il Festival della Piana del Cavaliere, il Taormina Festival e il Macerata Opera Festival.